Come creare un tema child twentysixteen

Se hai capito che per gestire al meglio il tuo sito WordPress vorresti capire come creare un tema child twentysixteen; sappi che questa è l’unica strada per evitare possibili disagi ai visitatori del sito quando vuoi personalizzare lo stile. La piattaforma WordPress ci consente di creare dei temi child (figlio) in pochi e semplici passaggi che ti ho descritto in questa guida per aiutarti; quindi non resta che continuare a leggere ma prima diamo un’occhiata a cosa è un tema child e sopratutto perché è importante crearne uno.

Introduzione

In generale un sito dovrebbe rispecchiare lo stile di chi lo crea; ed in questa guida su “come creare un tema child in WordPress” per il tema di default, viene illustrato come venire in contro a questa esigenza. WordPress offre una vasta scelta di temi, coprendo quasi tutti i settori; tuttavia, questo potrebbe a volte non bastare e quindi bisogna intervenire manualmente per curare quegli aspetti che possono fare la differenza di un sito rispetto ad un altro.

Come creare un tema child twentysixteen

Immagine illustrativa di un tema child.

Perché creare un tema child?

Dopo aver creato un tema child, possiamo lavorare sui fogli di stile e definire un design più personalizzato ma questa non è l’unica libertà che possiamo prenderci; un tema child WordPress ci permette anche si sperimentare nuove funzioni senza intaccare il tema padre. Se apporti modifiche al tema padre, queste verranno eliminate quando si effettuerà l’aggiornamento rilasciato per il tema installato! Quindi questa è un’ottima ragione per creare un tema child perché gli aggiornamenti non toccheranno le personalizzazioni apportate.

Cosa è un Tema Child WordPress?

Il tema child, in inglese (tema figlio) emula la struttura del tema padre, installato in WordPress ed è utilissimo per diverse ragioni:

  1. ci consente di lavorare su stili e funzioni senza danneggiare il tema principale;
  2. installare gli aggiornamenti al tema padre senza intaccare la navigazione agli utenti.

In WordPress troviamo installati di default tre temi e questa guida ti aiuterà a capire come creare un tema child twentysixteen (il tema base) ma il procedimento è pressoché lo stesso anche per gli altri.

Come creare un tema child twentysixteen

Prima di entrare nel vivo di questa guida su come creare un tema child WordPress; fai una copia di backup del sito e poi effettua le operazioni prima in local host assicurandoti che tutto funzioni. Per maggiori approfondimenti ti invito a questo link che potrai consultare anche in seguito.

add_action( ‘wp_enqueue_scripts’, ‘miostyle’ );
function miostyle() {
wp_enqueue_style( ‘parent-style’, get_template_directory_uri() . ‘/style.css’ );
}

adesso salviamo il file e poi creiamo il file style.css che servirà in seguito per le personalizzazioni ma prima inseriamo quanto segue;

/*
Theme Name: nome del tema
Theme URI: http://miosito.it/twentysixteen-child
Description: tema personale
Author: nome autore
Author URI: http://miosito.it
Template: twentysixteen
Version: 1.0.0
Tags: Inserire quì i tag del sito!
Text Domain: twentysixteen-child
*/

Infine salva il file nella cartella del tema child; oppure puoi già iniziare ad assegnare gli stili che desideri da qui! a questo punto puoi andare nel pannello di amministratore selezionando Aspetto e poi dal menu cliccare su Temi per visualizzare il tema appena creato.

Riscontri sulla creazione del tema child WordPress twentysixteen

Creato il tema child, bisogna controllare se tutto è stato fatto al meglio; anche se WordPress ci segnala subito se qualcosa non va, però facciamo lo stesso un’ulteriore verifica. Quindi dal pannello di amministrazione, in Temi spostati con la punta del mouse sul tema per visualizzare la voce Dettagli del tema e poi clicca con il tasto sinistro.

Creare un tema child per WordPress: immagine non visibile, aggiornare il Browser

Immagine di un tema child installato su WordPress.

Come lavorare sul tema child

Tutte le operazioni per creare ed installare il tema child sono state effettuate e non resta altro che capire come creare o modificare una funzione; oppure come modificare lo stile. I file da modificare sono i due creati in precedenza e si può intervenire su di essi direttamente tramite l’editor di WordPress cliccando su Aspetto e poi dal menu laterale facendo clic su Editor; infine basta un doppio clic sul file per aprirlo ed iniziare a lavorare su stile e funzioni in piena tranquillità.

Conclusioni e suggerimenti

Questa guida su come creare un tema child twentysixteen finisce qui e non resta altro che fare clic su Attiva per impostare il tema child; però se stai apportando modifiche al design, ti consiglio di riscontrarle prima con l’anteprima.