Come impostare i permalink per migliorare la posizione SEO

Hai creato un sito Web e stai cercando di capire “come impostare i permalink al meglio” per migliorare il posizionamento nelle ricerche prima di decidere? Sicuramente avrai notato che alcuni dei migliori siti usano le categorie nel permalink; altri invece usano una struttura nome sito più post e quindi non riesci a decidere cosa fare ma non preoccuparti, ti aiuterò io! La corretta struttura dei link fa la differenza in termini di SEO acronimo di (Search Engine Optimization) e che definisce tutte quelle attività di ottimizzazione volte a migliorare il posizionamento nei risultati dei motori di ricerca come Google o Bing e quindi maggiori visitatori.

Indicazioni sui permalink

Stando alle indicazioni degli specialisti SEO e risultati ottenuti con WordPress; i link dovrebbero essere:

  1. più brevi possibili,
  2. chiari (senza includere caratteri speciali),
  3. non superare i sessanta caratteri,
  4. includere la parola chiave.

Perché? Mettiti comodo e prenditi dieci minuti per leggerti i passi successivi. Ci sono innumerevoli post sui blog i quali affermano che la categoria può avere un effetto positivo e vincente in termini SEO; in realtà non vi è alcuna prova reale e convincente ecco perché sono informazioni preziose quelle che sto per darti.

Come impostare i permalink al meglio

Impostazione dei permalink per nome post in WordPress.

Indicazioni sulle categorie

Strutturare il permalink con le categorie rende i contenuti di un sito maggiormente distinguibili rispetto alle pagine nei risultati delle ricerche; tuttavia il mio consiglio è di:

  1. non creare categorie oltre il necessario,
  2. di non andare mai oltre le tre sottocategorie,
  3. evitare di inserire un articolo in più categorie.

Come scegliere la struttura dei permalink

Le strutture dei link che si possono utilizzare sono diverse ma per capire meglio come impostare i permalink nel migliore modo possibile analizziamone ogni struttura.

Come impostare i permalink al meglio

Stando alle indicazioni che si trovano in rete, la struttura migliore sembra essere nome post ma  a volte questa impostazione può ritorcersi contro e non avere gli effetti sperati; come quando Il blog o sito non tratta argomentazioni specifiche ma generiche, ad esempio tecnologia e giardinaggio le quali trattano tematiche diverse tra di loro. Quando un sito non tratta argomenti specifici; gli articoli non troveranno mai un punto di incontro in riferimento tra di loro tramite link penalizzando l’indicizzazione se non suddivisi in categorie. Gestire tematiche diverse con categorie,
aiuta sia gli utenti per la navigazione interna tramite i menu che i motori di ricerca per un indicizzazione migliore.

Come impostre i permalink

Aspetto dei permalink nelle ricerche su Google.

Consigli

Tante categorie semivuote o al contrario con tanti contenuti sulla stessa argomentazione non aiuta; così facendo vuol dire che non si è capito come impostare i permalink per una strategia vincente! Meglio scegliere una via di mezzo che rischiare di inflazionarle; in questo caso si presuppone che il sito debba essere di notevoli dimensioni e con svariate argomentazioni per optare su questa scelta. Trattare argomentazioni diverse con i link impostati su nome post confonde solo i motori di ricerca; semplicemente perché non riusciranno ad indicizzare bene il sito, non capendo di cosa tratti nello specifico.