Home ›› Java

Variabile di ambiente Java in Windows11

In questo articolo descrivo come superare le difficoltà nel creare una variabile di ambiente Java in Windows11. Ciò è fondamentale per chi aspira a programmare in Java; dopo l’ installazione del JDK purtroppo prima di partire con il codice bisogna impostare il Path, altrimenti non potrà essere elaborato. La variabile di sistema Path serve a Windows ad identificare il percorso del Java c (Java compiler) per elaborare il byte code Java.

Come creare una variabile di ambiente Java in Windows 11

Per creare una variabile di ambiente di ambiente Java in Windows 11 per un singolo utente, nella casella di ricerca di Windows digita Env e premi invio, seleziona Path, premi su Modifica e digita il percorso; se la variabile Path non esiste premi sul pulsante Nuova e creala, poi inserisci il percorso. Se vuoi creare una variabile di ambiente di sistema in Windows11 (Per tutti gli utenti) puoi farlo dalle impostazioni avanzate di sistema accedendo o con la combinazione di tasti (Windows + x) per aprire il menu opzioni e poi si preme il tasto (i);

Variabile di ambiente Java in Windows11
Accesso alle impostazioni avanzate di sistema

oppure con il mouse:

Variabile di ambiente Java in Windows11
Variabile di ambiente Java in Windows11

Impostare una variabile di ambiente Java dal CMD

La modalità descritta in precedenza su come creare una variabile di ambiente in Windows 11 spiega la procedura ad interfaccia grafica; qualora si volesse impostare il Path dal terminale, premete il tasto di (Windows + R); digitiamo CMD e premiamo su Invio; oppure trovate la voce Prompt dei Comandi nella cartella accessori in tutte le App dal menu principale. Aperto il terminale digitate quanto segue: “set Path = %PATH%; C:\Program Files\Java\Qui la versione del jdk\bin; ” infine cliccate su Invio e riavviate il PC per rendere effettive le modifiche.

Creare una variabile di ambiente Java in Windows 11
Creare una variabile di ambiente dal CMD

Consigli per iniziare a programmare in Java

A questo punto non resta altro che installare un IDE come Eclipse e procurarsi un buon libro sul linguaggio Java; buon divertimento.

Articolo di Romano Carmine del 25 Marzo 2022 ultima modifica del 20 Ottobre 2023
'