Come eliminare un tema in WordPress

Hai appena aperto un sito e scelto il tema, però adesso vuoi rimuovere gli altri e non sai come eliminare un tema in WordPress; vero? Tranquillo è capitato a tutti la prima volta di sentirsi confusi con l’imbarazzo della scelta tra migliaia di temi gratuiti e non, offerti dalla piattaforma. Personalmente ricordo di averne installati a decine e dopo non riuscivo più a capire come disinstallare quelli che non facevano per me; ecco perché ho scritto questo articolo su come rimuovere un tema WordPress.

Introduzione

La scelta del tema di un sito WordPress è una tappa importantissima che ne determina anche gran parte del successo e questo porta a provarne diversi; quindi come consiglio è meglio evitare di scegliere il tema che più si intona al tuo gusto personale ma piuttosto chiedi aiuto a Google. Guarda che sarà lui a doverlo presentare agli utenti; non vorrai mica farlo sentire a disagio quando lo farà, giusto?

Come eliminare un tema in WordPress

Direi che possiamo iniziare subito con la procedura su “come eliminare un tema in WordPress” senza fare un introduzione di apertura come per gli articoli più complessi; quindi apri la bacheca e segui queste istruzioni.

Come eliminare un tema in WordPress
Inizio della procedura di rimozione.
Secondo passo
Come eliminare un tema in WordPress
Eliminare un tema in WordPress

Avviso!

Giusto per precisare alcuni aspetti importanti per quanto riguarda la procedura di rimozione di un tema WordPress; sottolineo che per disinstallare un tema deve essere disattivato, altrimenti non sarà possibile effettuare le operazioni.

Consigli prima di eliminare un tema WordPress

Prima di chiudere questa guida su “come eliminare un tema in WordPress”; sappi che se hai rimosso il tema perché non era proprio esattamente come lo volevi; con un tema child puoi personalizzarlo, senza doverti preoccupare di danneggiare la struttura del codice.

Conclusioni

Potrebbe darsi che paradossalmente non si riesca a trovare un tema adatto proprio come lo si desidera neanche a volerlo pagare; quindi in tal caso la strategia vincente è quella di sceglierne uno che più si avvicina al nostro gradimento e modificarlo con un tema child.

Articolo del 20 Feb, 2019 di Romano Carmine, categoria » CMS, WordPress

Tag#