Backup per il ripristino di dati file

Il backup è la prima barriera di sicurezza contro possibili guasti, attacchi hacker, virus o eliminazione dati e file per errore. Operare con superficialità al computer, oppure altro dispositivo come: Tablet, smartphone iPhone può portare alla perdita inaspettata dei dati; una copia dei nostri file ci garantisce la sicurezza necessaria per un eventuale ripristino in caso di emergenza.

Introduzione

Il backup sta al computer come la polizza RCA sta per le autovetture, riguarda la sicurezza dei nostri file che creiamo al computer; un backup completo comprende file ed impostazioni di sistema di ogni tipo (immagini, video, file testuali, configurazioni, file di nostra creazione o scaricati da internet). Consiglio sempre la copia dati; anche a coloro i quali sono bravi ad usare un computer.

La copia dei dati e una procedura standard e di routine per coloro che operano nel mondo dell’informatica; questa operazione è consigliata per tutti i dispositivi tecnologici che vanno dai server allo smartphone dove in questo range bisogna includere computer, smart-TV e Tablet.

Backup
backup in Windows 7 e creazione disco di sistema.

L’importanza di una copia dati

L’importanza di una copia dei dati la si capisce a pieno solo in caso di un blocco del sistema; ciò può accadere per svariati motivi: (virus inclusi) o danni irreversibili del computer o altro dispositivo come smartphone o Tablet; il backup ci consente di recuperare i nostri dati in modo molto semplice avendoli salvati in un dispositivo esterno come consigliato da Microsoft nel caso di un sistema Windows; oppure se il backup viene creato su una partizione logica del disco da noi predisposta.

Importante è ricordare di fare la copia dei dati su dispositivi di archiviazione esterni; un backup completo di file testuali, immagini e video. Nel caso di una rottura dell’hard-disk di sistema non sarà più possibile recuperare i dati per il semplice motivo che erano inclusi nel disco; quindi e possibile recuperare i dati tramite copie esterne.

Cosa è a cosa serve il backup

Il backup è il ripristino di una copia dei nostri file e serve a ripristinarli in caso di necessità; così come le impostazioni del nostro dispositivo e può essere creato sia,

  • su dispositivi di archiviazione esterni come Hard Disk e chiavette USB,
  • tecnicamente anche su DVD e CD ma ormai sempre meno usati,
  • con una partizione del disco di sistema dedicata o disco secondario nei PC desktop.

In alcuni casi le partizioni sono utilizzate anche per installare un sistema operativo diverso, che si può avviare all’accensione del PC; tuttavia destinare risorse del disco al backup tramite partizione ad hoc è sconsigliato perché in caso di rottura del disco non è possibile ripristinare i file. Una soluzione sicura è professionale è quella di fare copie di backup su Cloud

Il backup su partizione logica

Possiamo operare per questo tipo di processo oltre che su partizioni create ad-hoc in diversi modi e per diverse tipologie; infatti è possibile fare una copia dei file di:

impostazioni, immagine di sistema, oppure scegliere chirurgicamente quali cartelle e file includere a seconda delle esigenze.

Creiamo quindi la copia che potrebbe servirci per quando avvieremo il ripristino di backup.

Non dobbiamo confondere la partizione del disco che troviamo nei computer OEM! Perché in quel caso lo spazio è dedicato ad un’immagine di sistema per un eventuale ripristino.

Consigli

Il consiglio è di fare copie dati scandite e programmate nel tempo anche tramite la procedura automatica del sistema ma sopratutto di fare copie multiple; in questo modo è possibile ripristinare il tutto in caso di bisogno.